lunedì 27 giugno 2011

Come scegliere l'asilo!

Purtroppo vedo che il mio blog non sta avendo molto successo e devo ammettere che mi dispiace tanto, ma in effetto credo di averlo impostato in maniera troppo tecnica, comunque continuerò a scivere post ugualmente, solo per mio personalissimo diletto!!!!Tanto per gradire!
Oggi sono stata al lavoro e cosi pensavo di inaugurare questa nuova rubrichetta sulle cose da osservare quando si va alla ricerca di un nido per i propri figli! Ovviamente i punti nonsono in ordine di importanza, ma secondo l'ordine che ho in mente!!! Tratterò 1 punto  alla volta...così c'è tempo per leggerli con calma! Questa rubrichetta andrà in onda ogni lunedì sempre su questo canale!!!!

Ovviamente il primo punto che dovrei trattare riguarda l'igiene, ma credo che questo siate tutte in grado di vederlo da sole, se c'è muffa dappertutto e gli scarafaggi che corrono per l'asilo, nessuna ci lascerebbe mai il proprio figlio neanche con una pistola puntata alla testa!!!!

  1. LOCALI. Oltre alla pulizia, considerate anche l'importanza di un locale adeguato, con spazi adatti per i bambini! Ho visto nidi sistemati nei peggio sottoscala, garage, o al quinto piano senza ascensore...ecc! Ma non basta che i locali siano adeguati, ossia a primo piano, possibilmente con giardino o spazio giochi all'esterno, ma è importante anche che sia grande abbastanza! Considerate che per legge lo spazio adatto sono 10mq per bambino...quindi in un asilo dove ci siano 10 bambini, ci dovrebbe essere un calpestabile di almeno 100mq. Accertatevi che, se c'è la cucina interna (cosa che consiglio, visto che di solito i pranzi portati dai catering, arrivano quasi sempre scotti,e se poi un bimbo ne vuole di più, non ce n'è mai!!!!) ci sia anche il bagno riservato alla cuoca che deve essere diverso da quello riservato agli adulti ed accessibile dalla cucina! Le stanze devono essere arieggiabili, ossia con finestre dalle quali entri possibilmente la luce naturale, che ai bimbi non fa benissimo avere la luce artificiale per tutto il santo giorno accesa e nemmeno stare senza aria fresca! Se poi ci sono bambini di età diversa, ogni diversa classe deve avere uno spazio per se e prevedere anche spazi di gioco comuni! La stanza dove i bambini mangiano deve essere separata dalla cucina. Assicuratevi inoltre che ci siano, paraspigoli, paratermosifoni, copripresa e tutta la sicurezza possibile nella stanza dei lattanti, ossia rivestimenti al pavimento o angolo cuscinoni dove i bimbi possono stare  in tranquillità a sperimentare gattonamenti e camminate senza il rischio di prendere botte in continuazione! 
Per ora possiamo dire di aver finito qui, il prossimo lunedì parleremo della divisione dei ruoli...spero che questa rubrica possa essere d'aiuto a qualcuna che si trova a dover scegliere il nido per i propri figli!!!!

10 commenti:

Federicasole ha detto...

ciao tata e mamma, questa rubrica mi sembra molto utile, almeno per me che sto scegliendo il nido, intanto ne ho trovato uno privato e ho preso un pacchettino di ore lì, da settembre hanno ammesso la bimba all'asilo comunale e ti saprò dire come va!per adesso al privato ho un solo dubbio: vedo che ai bimbi più grandi (2-3 anni)insegnano l'inglese con l'aiuto della tv, secondo te è un metodo giusto?per il resto è spazioso, ha il giardino con i giochi all'aperto, ha le finestre e lo spazio per mangiare!Quando lavoravo all'asilo privato io l'ambiente era più ristretto e lo spazio fuori invece dell'erba aveva i sassolini cosa molto pericolosa secondo me con i bimbi piccoli che vogliono metterli in bocca, quando ero da sola non li portavo fuori perchè avevo paura di non riuscire a gestirli tutti con questi sassi.......scusa se sono stata lunga, ciao, buona serata!

Tata e mamma ha detto...

@federicasole ciao, contenta di essere utile in qualche modo!!!! Io sono anche insegnante di inglese e devo dire che l'uso della tv lo bandirei proprio dai nidi, se vogliono guardare la tv, lo facciano pure a casa!!!!Io penso che a quest'età gli serva di giocare, anche per imparare l'inglese!!!!Mamma mia, i sassolini fuori assolutamente no...e se davvero qualcuno se li ingoiasse poi che si fa?!

pinkmommy ha detto...

Dov'eri sei anni fa???? ;-) oddio, non che mi sia trovata male col nido di gnomo, ma avrei potuto fare di meglio...tu continua con questa rubrica, che se arriva il secondo sfrutto tutti i consigli! Un bacione!!!

Nuvole Gialle ha detto...

A me piace leggerti e quando ho tempo (hahahahaha!!!) commentarti.
Una cosa che sto imparando da mamma è che tutti si prodigano a dare consigli, ma mai al momento giusto e quasi mai sono concreti. Questo post è davvero utile per chi deve scegliere e per chi, avendo già scelto, non si è resa conto di eventuali mancanze!

Tata e mamma ha detto...

@pink...dov'ero...dov'ero...al lavoro....ecco dov'ero...

@nuvole felicissima della cosa!!!!allora sicuramente ogni lunedi nella mia rubrichetta, avrò almeno una lettrice fissa!!!!

Nora ha detto...

Personalmente sono proprio interessata a questo post e ogni volta avrei un sacco di cose da dire, perché anch'io mi trovo ad affrontare continuamente questi aspetti per studio e per lavoro... Spesso però il tempo è poco, mi dispiace dare una risposta frettolosa, allora rimando... rimando... !

Tata e mamma ha detto...

@nora, ok allora aspetto al tua risposta non frettolosa!!!!scusa l'intrusione,ma che lavoro fai?

Nora ha detto...

Che lavori dovremmo dire ;-)
Dunque, io sono "collega" di Nuvole Gialle in quanto operatrice didattica nelle scuole; poi sono tirocinante in quanto aspirante insegnante di sostegno nella scuola dell'infanzia; infine, per sbarcare il lunario collaboro come redattrice col settore editoriale di una società e, quando capita, con qualche rivista.

Tata e mamma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Tata e mamma ha detto...

@nora...ammappa, ma quante cose fai?! E dove lo trovi il tempo per respirare?! però siamo quasi colleghe e questo mi fa piacere, le opinioni di quante collaborano nel mondo della scuola sono molto imp ortanti per la crescita del mio blog!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...